Chirurgia protesica del ginocchio e dell'anca

Dott. Michele Massaro

Medico Chirurgo specialista in Ortopedia e Traumatologia - Bergamo - Milano

Mi chiamo Michele Massaro, sono nato nel 1978 ad Acquaviva delle Fonti, in provincia di Bari, e sono un chirurgo ortopedico specializzato in protesi all’anca e al ginocchio. Da anni propongo un approccio mini invasivo che riduce gli effetti dell’intervento chirurgico e salvaguardia il più possibile i tessuti delle articolazioni. Sono arrivato a questo livello di specializzazione grazie alla collaborazione con specialisti di livello internazionale. Periodicamente, poi, partecipo a dei convegni tematici in cui sono presenti i migliori chirurgi del mondo in questo settore. Ma partiamo dagli inizi, cioè dalla mia formazione scolastica e universitaria.

Il percorso scolastico e universitario

Dopo aver frequentato il liceo scientifico, mi iscrivo all’Università degli Studi di Bari e nel 2003 conseguo la laurea in Medicina e Chirurgia. Da studente assai determinato e con una certa predisposizione per gli studi medici, mi laureo a soli 25 anni con il massimo dei voti.

L’anno successivo ottengo l’abilitazione alla professione medica e nel 2009, sempre presso l’Università degli Studi di Bari, mi specializzo in Ortopedia e Traumatologia.

La mia grande passione verso questa professione, e le conoscenze acquisite, mi permettono durante gli anni della formazione universitaria di collaborare con entusiasmo alla stesura di diverse pubblicazioni scientifiche.

Dopo tanto lavoro e studio, finalmente iniziano ad arrivare le prime soddisfazioni professionali. E i primi riconoscimenti: nell’Ottobre del 2009, infatti, ricevo il premio “D. Galluccio” grazie a un lavoro scientifico meritoriamente svolto.

Nel frattempo la mia specializzazione nella chirurgia mini invasiva si avvale anche di alcuni training esteri e corsi di cadaver-lab nelle città di Sheffield e Amburgo.

Nell’anno accademico 2011-2012 conseguo il master universitario di secondo livello ne “Il trattamento della patologia degenerativa del ginocchio” presso l’Università Cattolica.

Le esperienze professionali

Finita l’esperienza universitaria, a soli 31 anni divento dirigente medico di primo livello presso la Asl di Bari. Successivamente mi trasferisco presso l’Asl di Taranto e continuo a svolgere la medesima mansione.

Il ruolo di dirigente medico mi permette di acquisire grande esperienza e conoscenze già nell’ottica della chirurgia all’anca e al ginocchio. E infatti, grazie alle mie abilità, nel 2012 vengo chiamato all’Istituto Ortopedico Galeazzi. In questo importante ospedale privato entro a far parte dell’equipe del centro di chirurgia protesica in qualità di aiuto.

Ed è in tale contesto che il mio percorso professionale si focalizza sulla chirurgia protesica mini invasiva del ginocchio e dell’anca, con l’acquisizione di specifiche competenze in materia. Come ho già spiegato nelle altre pagine del sito, la tecnica chirurgica mini invasiva offre molti vantaggi al paziente. Come permettere un veloce recupero postoperatorio, e ridurre l’impatto delle cicatrici e i versamenti di sangue durante l’intervento. Questo grazie a una ridotta incisività su muscoli, tendini e vasi sanguigni.

Il resto è storia recente: da settembre 2015 faccio parte del Gruppo Humanitas in qualità di consultant per la chirurgia protesica dell’anca e del ginocchio, svolgendo la mia attività chirurgica nelle sedi di Bergamo e Milano.

Joint Commission International

Tutte le cliniche humanitas sono certificate per la qualità del servizio sanitario offerto dalla Joint Commission International

Le cliniche del gruppo Humanitas sono certificate per i loro standard qualitativi di livello internazionale dalla JCI (Joint Commission International).

Il rapporto umano con il paziente

Lo studio continuo e la specializzazione sono fattori importantissimi per un medico. Tuttavia, credo che il valore aggiunto di un “professionista della salute” sia il rapporto umano che si instaura ogni volta con il paziente. Per questo do massima priorità all’ascolto dei problemi, anche umani, delle persone che si rivolgono a me per risolvere i propri disturbi ortopedici, stabilendo subito un rapporto empatico di fiducia e collaborazione.

Mi rendo perfettamente conto che quando un paziente decide di rivolgersi a un medico come me, lo fa per risolvere un problema all’anca o al ginocchio che non può più rimandare. Ma allo stesso tempo prova una legittima paura di sottoporti ai vari trattamenti, tra cui l’intervento chirurgico.

La chirurgia mini invasiva è dalla tua parte, poiché risolve il problema dell’artrosi all’anca o al ginocchio che hai, salvaguardando il più possibile i tessuti delle articolazioni. In questo modo, avrai dei tempi di recupero più brevi e in pochi giorni potrai iniziare il programma di riabilitazione.

Pensi che possa essere l’ortopedico giusto per risolvere i tuoi problemi all’anca o al ginocchio? Allora non devi far altro che contattarmi per fissare un appuntamento: solo in questo modo potrò visitarti e fare una corretta diagnosi!

 

Chiama oggi stesso per fissare un appuntamento

Tel. 345 11 50 832

Email: segreteria@protesiginocchioanca.com